L’applicazione della “Commissione di Istruttoria Veloce CIV” NON può derivare, esclusivamente, dall’impiego di una metodologia automatizzata.

08/04/2021

La "Commissione di istruttoria veloce CIV" può essere legittimamente applicata solo a fronte dello svolgimento, da parte dell’intermediario, di un’effettiva attività istruttoria, ai cui costi la quantificazione della CIV deve peraltro essere proporzionata.

Così ABF, nella decisione nr. 9441/21, in otto mesi dall’introduzione del ricorso.

Scarica il documento